Telefono e Fax
Tel: 0523-384131 Fax: 0523-332032

Denunciare lo smarrimento della carta d'identità per ottenerne un'altra è falso in atto pubblico

Venerdì 05/04/2019, a cura di TuttoCamere.it


Consegna ad un creditore la propria carta d'identità, a garanzia di un pagamento, e ne dichiara lo smarrimento all'Autorità di pubblica sicurezza al fine di ottenerne una nuova.

La persona è stata condannata nei primi due grado di giudizio per falsità ideologica di cui all'art. 483 c.p..

Anche la Corte di Cassazione (sentenza 8 marzo 2019, n. 10309) ha confermato il giudizio della Corte d'Appello ribadendo che "...è configurabile il reato di cui all'art. 483 cod. pen. nel caso di falsa denuncia di smarrimento di un documento quando la predetta denunzia sia presupposto necessario per il rilascio del duplicato e, quindi, l'atto abbia una sua specifica destinazione ed efficacia probatoria...".

Per scaricare il testo della sentenza n. 10309/2019 clicca qui.

Fonte: https://www.tuttocamere.it
Le ultime news
Ieri
Il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 65 dell'11 luglio 2019, ha approvato un disegno di legge delega...
 
Ieri
Le Sezioni Unite Penali della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 30475 del 10 luglio 2019, hanno...
 
altre notizie »
 

Studio Legale Associato Camussi

Via Roma, 48 - 29121 Piacenza (PC)

Tel: 0523-384131 - Fax: 0523-332032

Email: studiolegale.camussi@libero.it

P.IVA: 01590050330