Telefono e Fax
Tel: 0523-384131 Fax: 0523-332032

Enti cooperativi: determinazione contributo biennale 2021/2022

Martedì 07/12/2021

a cura di Rag. Paola Chistoni


Con Decreto del 11 giugno 2021 (pubblicato in G.U. n. 197 del 18 agosto 2021) il Ministero dello Sviluppo Economico ha stabilito i  parametri per il calcolo del contributo biennale 2015/2016, dovuto dagli enti cooperativi, come disposto dall'articolo 8 del D.L.C.P.S. n. 1577/47 e,  per quanto riguarda le modalità di accesso e riscossione, dal D.M. 18 dicembre 2006

Il contributo è dovuto dalle società cooperative e loro consorzi, dalle banche di credito cooperativo e dalle società di mutuo soccorso, nelle seguenti misure:

Società cooperative e loro consorzi


 


Fasce e importo


Numero soci


Capitale sottoscritto


Fatturato


a)


€.    280,00


fino a 100


fino a €. 5.160,00


fino a €. 75.000,00


b)


€.    680,00


da 101 a 500


da €. 5.160,01 a €. a €. 40.000,00


da €. 75.000.01 a €. 300.000,00


c)


€. 1.350,00


superiore 500


superiore a €. 40.000,00


da €. 300.000,01 a €. 1.000.000,00


d)


€. 1.730,00


superiore a 500


superiore a €. 40.000,00


da €. 1.000.000,01 a €. 2.000.000,00


e)


€. 2.380,00


superiore a 500


superiore a €. 40.000,00


superiore a €. 2.000.000,00


Banche di credito cooperativo


 


Fasce e importo


Numero soci


Totale attivo
(in migliaia di euro)


a)


€.    1.980,00


fino a 980


fino a €. 124.000


b)


€.    3.745,00


da 981 a 1680


da €.124.001 a €. 290.000


c)


€.    6.660,00


superiore 1680


superiore a €. 290.000,00


Società di mutuo soccorso


 


Fasce e importo


Numero soci


Totale attivo
(in migliaia di euro)


a)


€.    280,00


fino a 1.000


fino a €. 100.000


b)


€.    560,00


da 1.001 a 10.000


da €.100.001 a €. 500.000


c)


€.    840,00


superiore 1680


superiore a €. 500.000


Per individuare la fascia di appartenenza l'ente cooperativo deve contestualmente possedere i parametri previsti nella tabella; nel caso in cui anche un solo parametro venisse superato l'ente è tenuto al pagamento del contributo indicato nella fascia nella quale è presente il parametro più alto.
I parametri di riferimento devono essere rilevati al 31 dicembre 2020.

Il "fatturato"

Il fatturato corrisponde al "valore della produzione" di cui alla lettera A) dell'art. 2425 del codice civile; nelle cooperative edilizie il fatturato è pari al maggior valore dell'immobile rilevato alle voci B II o C I dello stato patrimoniale (art. 2424 c.c.) e il valore della produzione di cui alla lett. A) dell'art. 2425 c.c.
I contributi indicati nella tabella devono essere aumentati del 50% per gli enti cooperativi assoggettabili a revisione annuale e del 30% per le cooperative sociali; gli enti iscritti all'Albo nazionale delle cooperative edilizie di abitazione e loro consorzi l'aumento del 50% non viene applicato nel caso in cui gli stessi non abbiano avviato o realizzato un programma edilizia.
Le cooperative edilizie di abitazione non assoggettabili a revisione annuale devono versare un contributo maggiorato del 10%, come disposto dall'art. 20, comma c) della legge n. 59/92.

Enti soggetti al contributo minimo

Gli enti cooperativi e le società di mutuo soccorso che hanno deliberato lo scioglimento entro il termine di pagamento del contributo 2021/2022, sono tenuti al versamento del contributo minimo aumentato delle eventuali maggiorazioni dovute per la tipologia di cooperativa.
Gli enti iscritti nel registro delle imprese dopo il 31 dicembre 2021 sono esonerati dal versamento del contributo.
Gli altri enti cooperativi di nuova costituzione sono tenuti al versamento del contributo entro 90 giorni dalla data di iscrizione nel registro delle imprese; i parametri di riferimento per la determinazione della fascia contributiva sono quelli rilevabili al momento dell'iscrizione al registro citato.

Modalità di riscossione

I contributi sono riscossi esclusivamente per tramite dell'Agenzia delle Entrate attraverso versamento su modello F24 e utilizzando i seguenti codici:

Cod. 3010:
  • contributo biennale;
  • maggiorazioni del contributo (escluso il 10% dovuto dalle  cooperative edilizie);
  • interessi per ritardato pagamento


Cod. 3011:
  • maggiorazione del 10% dovuta dalle cooperative edilizie;
  • interessi per ritardato pagamento


Cod. 3014: sanzioni

I contributi di pertinenza delle Centrali Cooperative, dovuti dagli enti associati, sono riscossi dalle Centrali stesse, mentre gli Enti non aderenti ad Associazioni Nazionali di Rappresentanza possono utilizzare il modello F24.

Il contributo deve essere versato entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del Decreto sulla Gazzetta Ufficiale.

Nel caso la cooperativa versi il contributo entro un mese dalla scadenza dovrà pagare una sanzione pari al 5% del contributo stesso, oltre che gli interessi di mora; se, al contrario, il versamento avviene oltre un mese dalla scadenza la sanzione dovuta sarà pari al 15% del contributo (D.M. 18 dicembre 2006 art. 4 comma 2 e art. 5).

Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l'Amministrazione di appartenenza.
Le ultime news
Oggi
Il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 49 del 3 dicembre, ha approvato un disegno di legge che introduce...
 
Venerdì 03/12
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 285 del 30 novembre 2021 è stato pubblicato il Decreto che dà...
 
Giovedì 02/12
In tema di somministrazione con registrazione del consumo mediante l'impiego di apparecchiature meccaniche...
 
Mercoledì 01/12
Entrerà in vigore il 1 gennaio 2022 il regolamento per l'esercizio in forma societaria della professione...
 
Martedì 30/11
Con l'ordinanza n. 35581 del 19 novembre 2021 la Corte di Cassazione si è espressa in...
 
Lunedì 29/11
Con Comunicazione ai COA del 19 novembre il Consiglio Nazionale Forense fornisce un parere in merito...
 
Giovedì 25/11
La Corte di Cassazione, Sez. VI Civile, nella sentenza n. 33443 dell'11 novembre 2021 ha ribadito...
 
Martedì 23/11
Sul sito web della Corte costituzionale è disponibile la “Guida per l’utente all’utilizzo...
 
Martedì 23/11
Confisca diretta sul conto in banca pari al profitto del reato anche nell'ipotesi in cui l'indagato...
 
Giovedì 18/11
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 91 del 16-11-2021 (serie speciale concorsi ed esami) è stato pubblicato...
 
Mercoledì 17/11
Il Consiglio nazionale forense si è espresso negativamente rispetto al contenuto della Legge di...
 
Martedì 16/11
La Ministra della Giustizia, Marta Cartabia, ha firmato il decreto ministeriale che indice la sessione...
 
Martedì 16/11
Il Ministero della Giustizia ha pubblicato il calendario, le istruzioni, le norme di riferimento ed i...
 
Venerdì 12/11
La Corte di Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con la sentenza n. 32473 dell'8 novembre 2021 ha statuito...
 
Martedì 09/11
Importante pronuncia delle Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione che, con sentenza n. 32198...
 
Lunedì 08/11
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 262 del 3 novembre 2021 sono state pubblicate le nuove Norme integrative...
 
Venerdì 05/11
Cassa Forense informa che, per venire incontro alle esigenze dei nuovi iscritti all'Ente Previdenziale,...
 
Venerdì 05/11
La Ministra della Giustizia, Marta Cartabia, ha firmato il decreto con il quale vengono costituiti cinque...
 
Giovedì 04/11
L'Ispettorato Nazionale del Lavoro ha adottato il Decreto Direttoriale  n. 2 del 27 ottobre 2021 recante...
 
Giovedì 04/11
Partiti i lavori per l'attuazione della Legge delega di riforma della giustizia penale: a tale scopo...
 
Mercoledì 03/11
La Commissione Giustizia della Camera dei deputati, nell'ambito dell'esame del disegno di legge...
 
Venerdì 29/10
Cassa Forense ha pubblicato le risposte alle domande più frequenti in tema di esonero parziale...
 
Giovedì 28/10
I doni tra fidanzati, di cui all’art. 80 cod. civ., non essendo equiparabili né alle liberalità...
 
Mercoledì 27/10
La nozione di insubordinazione deve essere intesa in senso ampio, afferma la Corte di Cassazione nella...
 
Lunedì 25/10
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 251 del 20 ottobre 2021 è stata pubblicata la Legge costituzionale che modifica...
 
Venerdì 22/10
Sul sito internet dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro è stato pubblicato il Decreto Direttoriale...
 
Giovedì 21/10
Sul sito internet del Ministero della Giustizia sono state pubblicate due nuove guide giurisprudenziali...
 
Giovedì 21/10
Cassa Forense informa gli iscritti che, dal 14 ottobre, è stata avviata la prima fase dell’attuazione...
 
altre notizie »
 

Studio Legale Associato Camussi

Via Roma, 48 - 29121 Piacenza (PC)

Tel: 0523-384131 - Fax: 0523-332032

Email: studiolegale.camussi@libero.it

P.IVA: 01590050330