Telefono e Fax
Tel: 0523-384131 Fax: 0523-332032

La Corte di Cassazione sul compenso del curatore fallimentare

Martedì 03/09/2019, a cura di AteneoWeb S.r.l.


La Corte di Cassazione Civile, Sezione 1, con la sentenza n. 20664 del 31 luglio 2019 ha ribadito il principio secondo cui il compenso del curatore fallimentare va determinato, in forza dei criteri di cui all'art. 1 del d.m. n. 570 del 1992, applicando le percentuali sull'attivo (se esistente) e quelle sul passivo, mentre la somma minima liquidabile ex art. 4 del citato decreto ministeriale va riconosciuta, a garanzia dell'organo del fallimento, solo se i menzionati criteri conducano alla liquidazione di un compenso inferiore a quello minimo.

Inoltre, ha precisato ancora la Corte, la liquidazione del compenso del curatore fallimentare deve essere specificamente motivata mediante l'indicazione dei criteri seguiti in relazione alla disciplina regolamentare richiamata, risultando altrimenti nullo il decreto di liquidazione.

Fonte: http://www.cortedicassazione.it
Le ultime news
Giovedì 12/09
La Corte di Cassazione Penale, Sez. 3, con la sentenza n. 26184 del 13 giugno 2019 si è espressa in...
 
Mercoledì 11/09
Con la Sentenze n. 32847 del 3 aprile 2019 la Corte di Cassazione, Sez. 5 Penale, ha affermato che "integra...
 
altre notizie »
 

Studio Legale Associato Camussi

Via Roma, 48 - 29121 Piacenza (PC)

Tel: 0523-384131 - Fax: 0523-332032

Email: studiolegale.camussi@libero.it

P.IVA: 01590050330